Che dire della Plastic tax


Per fare politiche verdi ci vuole anche un po’ di coraggio.


In questi giorni si è parlato molto della Plastic Tax, la tassa di 1 euro al kg (bassissima), che avrebbe dovuto gravare sui prodotti in plastica monouso.


Ovviamente subito contestata e già in fase di ridimensionamento.

Politici in disaccordo, imprenditori della plastica sul piede di guerra, associazioni dei consumatori preoccupate del caro vita.

Persino le associazioni degli agricoltori, che invece di mutare le recenti abitudini di imballare mela per mela, si preoccupano del caro vita derivante dalla platic tax.


No, signori. Stiamo perdendo il lume della ragione o forse non l’abbiamo da un po’. Stiamo soffocando nella plastica. È un materiale che DEVE costare di più e DEVE essere usato con moderazione.


Il fatto che la plastica come materia vergine costi pochissimo, molto meno di un euro al chilo, non vuol dire che sia cosa giusta, infatti si usa a sproposito per questo.


Se#siamoambienteè perchè l’uomo è parte dell’ambiente, allora facciamo per favore un passo indietro rispetto ai singoli orticelli e iniziamo a pensare al bene collettivo, che va oltre noi.


Testo:@cinzia_vaccaneo

4 visualizzazioni
  • Bianco Instagram Icona

Liberidallaplastica è un progetto Ecologos

©2020 - Tutti i diritti riservati - Privacy e Policy

 

Tel 011 19707840

info@liberidallaplastica.info

Via Cesare Balbo, 21, Torino,  Piemonte, Italia.